Bannercorsi.jpg

 

Gabriele Mirabassi - clarinetto


28-31 agosto 2018 ♦ Cava de' Tirreni (Sa) 

quota frequenza € 200,00

mirabassi

Gabriele Mirabassi è uno dei maggiori virtuosi odierni del clarinetto a livello internazionale.

Nato a Perugia, ha studiato al Conservatorio “Morlacchi” della sua città, diplomandosi con il massimo dei voti nel 1986. Mirabassi si muove con uguale disinvoltura sia nella musica classica che nel jazz.

Nei primi anni della sua carriera si è particolarmente dedicato alla musica contemporanea: ha fondato L'Artisanat Furieux Ensemble (gruppo attivo dal 1986 al 1992) e si è esibito con l’Ensemble Veni di Bratislava and con l’Ensemble Musica Negativa di Francoforte. Vanta collaborazioni con Gunter Schuller, John Cage, Jurg Wittenbach, Siegfried Palm, Luis Andriessen e Reiner Rhin; si è esibito in numerosi festival di musica contemporanea in Italia e all’estero (Biennial a Zagabria, Melos-Ethos di Bratislava, The Festival of Athens, Salle Patino a Ginevra, Spazio Musica a Cagliari).

In ambito classico si è esibito al fianco di Mario Brunello, Andrea Lucchesini, Marco Rizzi, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, Banda Sinfonica do Estado de Sao Paoulo, Ensemble Conductus.

Il suo coinvolgimento con il jazz è andato di pari passo con il suo interesse per la musica contemporanea, e ha continuato a crescere dopo la registrazione in duo con il celebre fisarmonicista Richard Galliano.

Negli ultimi anni ha iniziato a svolgere una ricerca approfondita sulla musica strumentale popolare brasiliana e sudamericana in generale. Vanta così numerosissime collaborazioni con istituzioni musicali e artisti in campi eterogenei. Nel jazz, tra gli altri, ha suonato con Richard Galliano, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi, Stefano Bollani, Roberto Gatto, Marc Johnson; in Brasile con Monica Salmaso, Sergio Assad, Trio Madeira Brasil e molti altri, esibendosi nei maggiori festival jazz.

Ha collaborato nell’ambito del teatro, della canzone d’autore, della danza, per citare solo alcuni nomi, con G. Testa, E. De Luca, I. Fossati, S. Cammariere, Mina, M. Paolini. Leader del trio Canto di ebano, premiato col Premio della Critica “Arrigo Polillo” come “Miglior disco dell’anno TopJazz 2008”, suona anche in duo con i chitarristi brasiliani Guinga e Roberto Taufic, con i pianisti André Mehmari e Andrea Lucchesini.