La Scuola di musica Jacopo Napoli è stata attivata dall'Accademia nel 1991 per favorire in maniera stabile la formazione musicale di base sul territorio.

Insieme alla regolare attività didattica, la Scuola ha promosso e sostenuto una serie di iniziative che, oltre ad esercitare una evidente funzione di stimolo allo studio della musica, si sono rivelate esperienze positive nel campo pedagogico e sociale.

Tra queste, le vacanze musicali rappresentano un ricordo indelebile nella memoria di molti. Trascorrere un'intera settimana in un Casale toscano - a Colle Val D'Elsa, a Vicchio - immersi nella natura, studiando e suonando insieme ai docenti, imparando ad organizzare il tempo di una variopinta comunità di persone dai ruoli flessibili - docente, allievo, cuoco, autista - ha costituito per anni un esempio di un innovativo modo di concepire la formazione musicale inserita nel più generale contesto della formazione della personalità.

La convinzione che le esecuzioni pubbliche rappresentino un'insostituibile occasione per evidenziare i progressi personali ed una preziosa opportunità di relazione e di confronto ha motivato la regolare organizzazione di concerti, saggi e pubbliche esecuzioni.

Nel corso degli anni la Scuola ha curato la messa in scena di lavori originali fra i quali la favola musicale "Le avventure di Caterina ", opera giovanile di Elsa Morante, presentata in prima esecuzione al Teatro S. Silvia in Roma e successivamente replicata presso altre Scuole di musica. L'ensemble d'archi della Scuola ha prodotto lo spettacolo  " ...e gli angeli cantano ancora" tenutosi nell'Istituto di San Giovanni in Laterano a Roma, il cui ricavato è stato devoluto all'Istituto di Neuropsichiatria Infantile dell'Università "La Sapienza" di Roma.

Attualmente la Scuola di musica, allo scopo di offrire un percorso che garantisca le competenze necessarie per accedere ai corsi accademici previsti dalla Legge di riforma degli studi musicali, ha ampliato la propria offerta formativa istituendo i corsi preaccademici in convenzione con il Conservatorio statale di musica di Salerno.

A center ever-present in supporting important social and cultural experiences aimed at stimulating music learning in children, young and senior.

School of piano, violin, cello, guitar and flute and Introduction to Music for Children with Orff laboratory, singing and modern . Tel and fax +39 089 349878

The Music School is in Cava de'Tirreni, Salerno and as well as regular music teaching by well-established qualified music teachers, promotes and supports challenging projects which are also important socio-cultural experiences.

The teaching plan includes:

- individual instrument lessons,
- preliminary music meetings for children which develop capacity and music learning through games and movement and music workshops.

This gives the opportunity to merge learning the basics with the development of competence.