Bannercorsi.jpg

 

Mariana Muresanu - violino


24-30 agosto 2018 ♦ Cava de' Tirreni (Sa)

quota di frequenza € 260,00

muresanu

Si è diplomata con il massimo dei voti e lode presso il Conservatorio “Ciprian Porumbescu” di Bucarest, sotto la guida di George Manoliu vincendo la borsa di studio “George Enescu” che si concedeva al miglior giovane violinista rumeno. Ha partecipato per tre anni consecutivi (1968-1971) ai corsi di musica da camera nell’ambito del Festival di Bayreuth, ove si è esibita anche da solista con il concerto in mi maggiore di J.S. Bach sotto la direzione di Pierre Boulez. Ha frequentato i corsi di alto perfezionamento con il Maestro Salvatore Accardo.

Nel 1971, in qualità di solista dell’Orchestra da Camera della Radio di Bucarest, si è esibita in Germania, Spagna, Svizzera ed in Italia. Nello stesso anno riceve la nomina di “Primo Violino di Spalla” della prestigiosa Orchestra Sinfonica della Radio di Bucarest; dal 1983 fino al 1986, è stata Primo Violino dell’Orchestra della RAI di Napoli “Alessandro Scarlatti” e dal 1987 al 1988 ha ricoperto lo stesso ruolo all’Orchestra Sinfonica dell’Aquila. Vincitrice del concorso di primo violino dell’Orchestra Regionale del Lazio, è stata invitata innumerevoli volte per produzioni concertistiche ed operistiche, sempre con lo stesso ruolo, presso l’Orchestra del “San Carlo” di Napoli.

Si è esibita da solista sotto la direzione di E. Elenescu, K. Martin, E. Ceakarov, L. Bacs, E. G. Asencio, suonando musiche di J. S. Bach, W. A. Mozart, L. Spohr, E. Lalo, M. Bruch, A. Vivaldi, F. Mendelssohn e J. Brahms. Si è esibita in numerosi recitals, spaziando in un repertorio che va dalla musica barocca, ai classici Mozart e Beethoven (esecuzione integrale delle sonate), alla musica romantica e contemporanea; ha inciso per la Radio Televisione Rumena sonate e brani di vari autori rumeni contemporanei.

Primo violino del Quartetto “Accademia di Napoli”, con il quale si è esibita in più di 300 concerti nell’ambito delle più importanti stagioni musicali suonando in Italia e all’estero, ha collaborato con i pianisti Sergio Fiorentino e Carlo Bruno e con il chitarrista Alirio Diaz. Ha inciso dischi per la casa discografica “Pentaphon”, “Nuova Era” e “Phoenix”.

Suona un violino Goffredo Cappa (Saluzzo, 1700).